Logo di Qype Iscriviti a Yelp

Qype e Yelp si sono uniti per offrirvi più recensioni, più attività e una community più grande! Continua a leggere.

Recensioni Consigliate

La tua fiducia è la nostra preoccupazione principale, per cui le attività non possono pagarci per alterare le proprie recensioni. Continua a leggere.
    • Utente Qype Sabrin…
    • Milano
    • 90 amici
    • 617 recensioni
    5.0 stelle
    10/9/2009

    Questo è il mio posto preferito di Bologna! Il Cafè de la Paix è un locale equo solidale dove gustare caffè, tisane, birre dai gusti più svariati e aperitivi ricchi di cibo buonissimo. Mangiare ed avere allo stesso tempo la consapevolezza di fare, nel proprio piccolo, del bene.

  • 4.0 stelle
    9/1/2014
    Primo recensore

    Per le strade trafficate del centro di Bologna sembra quasi impossibile trovare un bar in cui, terminato il proprio caffé si possa restare appollaiati tra i tavoli senza fretta, chiacchierando del più e del meno con i propri amici e colleghi soprattutto nella dimensione pura di un café spesso sostituito con soluzioni da tavola calda.
    E invece il Café de la Paix è un'isola di pace, è 'Il Posticino' perfetto. Fuori dall'occhio del turista ma proprio a due passi da Piazza Maggiore: arrivate alla fine di Via D'Azeglio, immettetevi su Via Farini e quando comuncia Via Barberia, appena dietro a Palazzo D'Accursio, trovate un gomitolo di strade incrociate davanti alla Chiesa di San Paolo Maggiore: qui c'è l'imbocco per la viuzza di Via Collegio di Spagna: al civico 5b c'è il Café de la Paix, un bar salottino in legno chiaro e tavoli  con vista sulla strada che fanno da corollario al progetto di primo bar sociale di Bologna aperto in città nel 2003.

    Si tratta di un bar che è anche un piccolo punto vendita molto fornito di prodotti biologici, a km 0 ed equo e solidali. Lo sfaff del bar fa capo dal 2007 alla Cooperativa Sociale Lustra Res che si occupa di inserire nel mondo del lavoro giovani con difficoltà sociali: giovani in abbandono scolastico, con situazioni familiari difficili alle spalle o con problemi di integrazione vengono inseriti in un percorso professionalizzante nel campo della ristorazione.

    Il bar è il tipico place to stay per passare qualche ora lontani dal caos, magari usufruendo della connessione wi-fi o del book crossing oltre ai servizi di noleggio offerti gratuitamente:   dal video proiettore al  noleggio della macchina del caffé con un ordine di minimo di 150 cialde.

    Esistono anche servizi come il WC per i diversamente abili, il fasciatoio e il seggiolone per i più piccoli e il punto di raccolta dei tappi di plastica e con possibilità di pagare con i buoni pasto.

    Unica precisazione: le ordinazioni vanno fatte al banco per poter essere serviti ai tavolini dove poter leggere giornali o assistere a qualche riunione o presentazione che a volte si ospita nello spazio di questo café.

    Luogo bolognese altamente tranquillo e consigliato aperto 7 giorni su 7, non perdetevi la vicina chiesa di San Paolo Maggiore molto ricca all'interno e una puntatina sulla parallela e caratteristica Via Porta Nova dove è presente anche la casa natale di Guglielmo Marconi, se vi recate qui nel pomeriggio magari aspettate che arrivino le ore 18, momento ideale per raggiungere Via D'Azeglio dove al civico 15, usciranno in filodiffusione le note di una canzone di Lucio Dalla proprio sotto il suo appartamento dove giornalmente a quell'ora si riunisce un gruppetto di fans: le ore 18 simboleggiano l'ora del rientro a casa del cantautore dopo la sua passeggiata in centro.

    E se siete lontani da Bologna, date un'occhio al sito ufficiale del Café de la Paix, trovate prodotti biologici in vendita nel loro shop on line: cafedelapaixbologna.it

    Bel posto anche per compleanni e ricorrenze. Unico sconsiglio: thé e infusi, quelli usati sono i biologici Sonnentori (Austria) dal sapore veramente neutro.

    • Utente Qype HoneyV…
    • Bologna
    • 55 amici
    • 158 recensioni
    4.0 stelle
    2/7/2010

    Ottimo locale tutto rigorosamente equo solidale! Servono drink, birre, macedonie, caffè, te' e tisane e cioccolate calde la cui origine e' ben spiegata nel menù.
    Il prezzo e' accessibile e onesto: per esempio ordinando una birra o un drink vi portano degli stuzzichini che consistono in una bella focaccia farcita e tagliata in pezzi! Io e la mia amica siamo rimaste con gli occhi sgranati per un paio di minuti, non ce lo aspettavamo proprio!
    Consiglio di provare il sidro alle mele e la birra alla quinoa (una birra chiara e dal gusto delicato).
    L'unica cosa che non mi è piaciuta molto è che il servizio non e' molto efficiente, entrando nessuno ti viene incontro a chiedere nulla ma devi fare tutto tu, chiedere il menù e cercare il cameriere per le ordinazioni.

Pagina 1 di 1

Informazioni fornite dall'attività

Specialità

Bar
Tavola calda
Colazioni
Aperitivi
Pranzo biologico, vegetariano e vegano
Vendita prodotti biologici, equo e solidali e a km0
Consegna a domicilio
Catering
Feste di compleanno
Feste di laurea
Eventi
Mostre fotografiche
Presentazioni libri
Wi-fi gratuito
Bookcrossing
Noleggio video proiettore
Noleggio sala con video proiettore
Inserimento lavorativo per ragazzi in difficoltà

Storia dell'attività

Fondata nel 2003.

Il Café de la Paix è il primo bar socio-solidale aperto a Bologna. Viene inaugurato nel 2003 e da allora ha sempre aumentato le sue attività e le sue proposte, offrendo così un servizio a un sempre maggior numero di clienti anche nei periodi estivi dove la città si svuota ed è difficile prendere un buon caffè. Il Café si trova a Bologna, in via Collegio di Spagna 5b, nel pieno centro storico della città, a due passi da Piazza Maggiore, ed è un luogo unico dove si può in tutta tranquillità consumare un pasto, bere un caffè o comprare prodotti biologici, equo solidali e a km0 dagli scaffali. Aperto dalla mattina alla sera, 7 giorni su 7, propone colazioni, snack, pranzi e aperitivi. Il Café de la Paix si distingue da qualsiasi altro posto a Bologna e in tutta Italia per l'innovatività e singolarità dei suoi progetti: il Café infatti è il "contenitore" dove la Cooperativa realizza progetti di inserimento lavorativo di ragazzi e ragazze in condizioni di disagio sociale.

Conosci il Gestore

Francesco M.
Francesco M. Gestore

Dopo una formazione universitaria nel marketing, a novembre del 2011 mi sono avvicinato al Café de la Paix per proporre un progetto di innovazione organizzativa e manageriale, tramite il quale ho vinto una borsa di ricerca SPINNER. Attualmente al Café de la Paix mi occupo di comunicazione e marketing.

Café de la Paix consiglia anche